Liggykk’s Weblog

"La felicità è un cucciolo caldo"

PALLINE DI COCCO febbraio 15, 2008

Filed under: Ricette torte — liggykk @ 16:22

Ingredienti:

100 gr di mascarpone

50 gr di burro

100 gr zucchero a velo

1 uovo

60 gr di cacao

130 gr biscotto secchi sbriciolati

cocco in polvere

maraschino

Procedimento:

Sbattere in un recipiente mascarpone, burro, zucchero a velo e 1 tuorlo d’uovo. Lavorare per un quarto d’ora, poi unire il cacao, un bicchierino di maraschino e i biscotti sbriciolati. Si otterrà un impasto assai denso con il quale si formeranno delle palline da passare una ad una nella polvere di cocco. Tenere le palline in frigo prima di servirle.

Annunci
 

La materna degli adulti febbraio 14, 2008

Filed under: testi — liggykk @ 20:02

Questo è un testo (umoristico) ke ho scritto pochi giorni fa a scuola.

Eccolo.

La materna degli adulti

-In questa classe non c’è un attimo di pace!- Commentò arrabbiata la maestra. Tutti penserete : “Sono solo bambini!” Ma….. vi sbagliate di grosso! Questa è una scuola di ripasso per gli adulti. La classe di cui vi sto per parlare viene soprannominata “La classe delle 4 pesti”. E’ composta da: un’atleta (a dir poco obeso che si chiama Zonzolo), una guardia giurata (che porta sempre a scuola il suo cane mastino), un’attrice (che ha un solo fan ed è molto povera) e un’anziana signora di nome Margherita un po’ smemorata (e ama il motocross). Certo, sembra tutto normale, ma non vi ho ancora detto cosa succede durante la lezione. Incominciamo da Zonzolo.

-1,2!1,2!1,2!-

-Zonzolo! Cosa stai facendo?!?- Chiese infuriata la maestra.

-Ginnaztica, profezzorezza!(Sua madre era tedesca…)

-Lo soche sei il campione del mondo di ginnastica per obesi, ma potresti ascoltare???-

-Gli ultimi ezercizi e io mi mettere a posto (…e suo padre indiano!).Allora: 1,2!1,2!1…

PATAPUM!

-Zenzolo!Cioè…pandizenzero o come ti chiami! La prossima volta che rompi il banco ti metto una nota sul diario!

-E va bene…mi siedo!-

PATAPUM!

No! Anche la sedia, no!-

Credo che la dimostrazione possa bastare! Ora passiamo alla guardia giurata e al suo cane mastino: ogni giorno viene a scuola con il suo cane mastino che gioca con il gatto dell’anziana signora.

GIUSTO!

Mi sono dimenticata di dirvi che l’anziana signora ha un gatto di nome Lucifero e lo porta anche lei sepre a scuola! A proposito dell’anziana signora…

-Allora, Margherita, mi dici quanto fa 12+8!

-Cosa??? Vuole che le chiami il 12 88???-

-No! Ho chiesto quanto fa 12+8!-

-Ah! Fa…122! No, no…ma certo!128!-

Lasciamo perdere! L’attrice, invece, è molto timida e ha 1 solo fan che la segue dalla finestra per tutta la lezione e lei…lei si nasconde sotto il banco! Ora tocca, ahimè, alla professoressa! Qualche anno fa era come tutte le professoresse ma… è diventata come gli alunni!Eh, sì!Meglio non andare in questa scuola!

FINE

?!?(:LIGGYKK:)?!?

 

Una ricetta appetitosa: la pizza CAPRICCIOSA…

Filed under: Ricette pizze — liggykk @ 18:48

Questa è una ricetta ke abbiamo scritto a scuola!!!! Mi raccomando… godetevela!!!

INGREDIENTI:

  1. farina
  2. acqua
  3. lievito di birra
  4. pomodori perlati
  5. mozzarella
  6. sale
  7. olio
  8. olive
  9. funghi
  10. prosciutto cotto
  11. basilico
  12. origano
  13. TANTA BUONA VOLONTA’!!!

by lIgGyKk:)

 

Indovina indovinello… febbraio 8, 2008

Filed under: Barzellette e indovinelli — liggykk @ 21:59

Ciao!Scusatemi se è da un po’ di tempo ke nn scrivo un articolo ma… sono stata impegnata con le vacanze!!!

Cmn, ecco per voi degli indovinelli!!!

Un castello nasconde un inestimabile tesoro, me per entrare c’è solo un portone custodito da una guardia, la cui lascia passare soltanto chi risponderà in maniera corretta alla sua domanda. Un ladro, accecato dall’enorme tesoro, si apparta vicino all’ingresso ed osserva cosa accade. Ad un certo punto arriva un cavaliere. La guardia gli dice: “Sei” ed il cavaliere risponde “Tre”. La guardia apre ilportone e lo lascia passare. Arriva un secondo cavaliere. “Otto” dice la guardia, “Quattro” replica il cavaliere, lasciato quindi passare dalla guardia. Poi è il turno di un aristocratico: “Dieci”,”Cinque” e l’aristocratico entra. Un vescovo: “Dodici”,”Sei” ed entra anch’egli. Il ladro, ormai sicuro dei propri mezzi, si fa avanti convinto di sè. La guardia lo ferma e gli dice: “Quattordici”, ed il ladro, fiero risponde: “Sette”. Improvvisamentela guardia estrae la spada e lo infligge uccidendolo. Come avreste riposto voi, nei panni del ladro, alla domanda “Quattordici” della guardia?

Il ladro, per entrare indisturbato, avrebbe dovuto dire “Undici”, perchè undici è il numero delle lettere che compone la parola quattordici, come anche in tutti i precedenti casi!!!

Quando uno non sa cos’è allora lo è, ma quando uno sa cos’è, allora non lo è più.

L’indovinello

Qual’è quella cosa che fai in 5 minuti ma ti frega per nove mesi?

L’iscrizione a scuola!

Un gallo fa un uovo su una collina dove c’è molto vento. L’uovo cadrà a nord o a sud???

Da nessuna parte perchè i galli non fanno le uova!!!

Vi piacciono???

CIAO!!!!!!!

?!?:)Liggykk(:?!?